Orari spagnoli vs Orari europei. Che modello preferisci?

Occhio al post di oggi perchè parliamo di orari in terra di Spagna. Come si organizzano la giornata gli spagnoli? Perchè qui si vive ad un altro ritmo rispetto agli altri paesi europei?

Ci sono molti miti e false congetture sull’argomento che purtroppo vengono alimentati da certa stampa straniera.  A tal proposito, puoi dare un’occhiata a questo articolo del “The Indipendent“, alla seguente pubblicazione del “Daily Mail” passando per la perla del “Washington Post“. Queste testate contribuiscono a diffondere l’idea che in Spagna si lavori dalle 10 alle 14, poi si dedichino 3 ore … Leggi tutto

L’invasione di italiani a Barcellona, siamo troppi?


Barcellona a noi italiani piace
. Per rendersi conto di quanti turisti italiani ci siano qui, basta fare una passeggiata per il centro o mettersi in fila per visitare la Sagrada Familia. I numeri dicono che, l’anno scorso, circa 550.000 compatrioti hanno visitato la città. E’ quasi come se tutti gli abitanti di una città delle dimensioni di Genova avesse scelto Barcellona come destinazione per le sue vacanze. Ma in questo post voglio parlarvi di altri italiani, di coloro i quali si sono trasferiti e sono residenti in Cataluña.

La comunità italiana è la più numerosa tra quelle straniere Leggi tutto

Voi sopportereste dei tipi cosí?

Hola, sono un emigrante 2.0. Niente a che vedere con quegli italiani baffoni e malvestiti che si ammucchiavano su barconi transoceanici o treni diretti in Germania. Io mi imbarco su voli low cost con un trolley dalle misure imposte e indosso la nuova moda a basso costo di Zara o H&M. Non ho lasciato la patria per fame, ma per scelta. I prezzi gonfiati dall’euro sono solo un danno collaterale; l’Europa unita per me significa, indiscutibilmente, un mare di opportunitá fuori dai confini nazionali.
Gli spagnoli sono troppo avanti; loro si che sanno godersi la vita. Adoro le … Leggi tutto

La gente è strana quando sei uno straniero

Cantava Jim Morrison: “La gente è strana quando sei uno straniero. I volti ti guardano disgustati quando sei solo”. Anni fa, con il timore derivante dalle saggie parole del leader dei Doors, atterrai a Barajas per iniziare la mina nuova vita spagnola.
La realtá si è rivelata molto diversa, e il mio impatto in terra straniera è stato tutt’altro che traumatico. L’italiano non deve confrontarsi con diffidenze e sospetti; viene trattato e giudicato come un immigrato sui generis. Niente a che vedere con senegalesi, ecuatoriani o rumeni che arrivano in Spagna affamati, provati e a volte disperati. Nonostante … Leggi tutto