Dove si pagano più e meno tasse in Spagna?

Occhio al post di oggi perchè parliamo di tasse.  Quali sono le regioni dove i contribuenti vengono tartassati maggiormente? E in quali zone si pagano meno tasse?  L’ultimo studio del “Consejo general de economistas” ci offre innumerevoli spunti.

Iniziamo analizzando tutte le regioni spagnole eccetto i Paesi Baschi e la Navarra (delle quali parleremo alla fine del post) e le città autonome di Ceuta e Melilla.

La Catalogna vanta il maggior numero di imposte locali di tutta la Spagna: ben 14 tasse si pagano esclusivamente qui! Questa è la speciale classifica delle regioni con più tributi locali: Catalogna (14), Andalucia (8), Murcia e Asturias (6), Extremadura, Galicia e Canarie (5), Madrid e La Rioja (4), Cantabria, Baleares e Comunidad Valenciana (3), Castilla y Leon e Castilla La mancha (2).

La Catalogna è, inoltre, la regione spagnola che tartassa maggiormente i redditi più bassi; chi guadagna tra i 16.000 ed i 30.000€ lordi all’anno paga fino a 5.100€ di tasse, circa 300€ in più rispetto a Madrid per esempio. Per chi ha un reddito medio/medio alto, la regione con più tassazione è l’Extremadura, mentre per i redditi alti (dai 160.000€ l’anno) la regione con più trattenute fiscali è la Comunidad Valenciana.

Madrid si conferma, invece, la regione con minore pressione fiscale di tutto il paese e con l’IRPEF più basso per tutti i redditi. Il governo della regione è stato più volte accusato di “dumping fiscale” al fine di attrarre aziende ed investimenti offrendo condizioni fiscali molto più vantaggiose rispetto alle altre zone di Spagna.

Ma è sull’imposta sulle successione e le donazioni che le differenze diventano francamente inspiegabili e indifendibili. Un paio di esempi ci saranno d’aiuto per mettere in mostra le enormi disparità tra regioni. Una persona di 30 anni che riceve una donazione di 800.000€ da parte di suo padre pagherà 200.000€ di tasse se risiede in Andalucia, 56.000€ se si trova in Catalogna, 2.000€ a Madrid e solo 200€ se vive alle Canarie. Se questa stessa persona ricevesse in eredità 600.000€ più un appartamento di 200.000€ pagherà 164.000€ di tasse in Andalucia, 9.700 in Catalogna, 1.500€ a Madrid e, udite udite, 134€ alle Canarie.

Capitolo a parte quello riguardante i Paesi Baschi e la Navarra che, in virtù di motivi storici, gestiscono la recaudazione e la spesa pubblica locale con autonomie molto più ampie rispetto alle altre regioni. Ebbene, sia le imprese che i cittadini di queste due regioni soffrono una maggiore pressione fiscale rispetto alle altre regioni spagnole. Una sorta di legge del contrappasso per due zone che, in quanto a occupazione e qualità della vita, vantano una situazione invidiabile. 

In virtù di quanto detto precedentemente Catalogna, Paesi Baschi e Navarra sono le tre comunità autonome che le aziende stanno abbandonando di più per trasferirsi in zone della Spagna con una fiscalità più conveniente, in primis Madrid.

E’ evidente che il sistema regionale spagnolo fondato su ampie competenze vada rivisto e migliorato per evitare che il paese continui ad essere un sudoku fiscale eterogeneo che sottopone i cittadini ad una pressione fiscale con differenze abissali a seconda della regione d’appartenenza.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *