Essere medico a Madrid…ai tempi del coronavirus

Qual’è stato l’impatto del coronavirus sul tuo lavoro?

Il Covid-19 ha cambiato completamente il lavoro giornaliero dei medici. Tutte le risorse della sanità sia pubblica che privata sono state destinate a combattere il virus.  Abbiamo sospeso le operazioni chirurgiche programmate e le visite non urgenti. Nel caso degli interventi chirurgici oncologici, all’inizio della crisi, avevamo la possibilità di operare i pazienti mentre ora, a causa della saturazione degli ospedali, dobbiamo derivarli a “ospedali bianchi” che non accolgono persone infette e che sono considerati sicuri per pazienti oncologici e donne in cinte. Riguardo le operazioni chirurgiche urgenti, abbiamo molte limitazioni poiché Leggi tutto

La doppia sfida del COVID

La Spagna è in stato d’allerta, vieta gli spostamenti “ingiustificati” e si prepara a vivere gli effetti di un epidemia che sta colpendo duramente Madrid (più del 70% dei decessi) ma che si sta diffondendo rapidamente in tutto il paese. Siamo tutti in quarantena, inchiodati alle nostre responsabilità e alle paure che fino a pochi giorni fa si nascondevano dietro la frenesia della nostra quotidianitá.

Per noi italiani che viviamo all’estero, la sfida è doppia. Da una parte c’è da proteggere la vita e gli affetti che ci siamo construiti a costo di tanti sacrifici lontani da casa, … Leggi tutto

Continue reading

Chi paga il conto degli indipendentisti?

Il referendum illegale d’Ottobre, secondo la procura, ha avuto un costo di oltre 6 milioni di euro. Per non parlare del minstero degli esteri catalano (con tanto di ambasciate) che ci è costato 23 milioni e dei 2 milioni spesi per Diplocat, organismo che promuove la proiezione internazionale della Catalogna. Per l’anno 2017 erano stati stanziati ben 40 milioni per rafforzare le azioni e le campagne all’estero del governo catalano. Poi ci sono i milioni di euro ricevuti dalle associazioni indipendentiste foraggiate nel corso degli anni da generosi finanziamenti.  Il conto di questa commedia lo Leggi tutto

Propaganda o informazione?

I mezzi d’informazione stanno giocando un ruolo fondamentale nella partita per l’indipendenza della Catalogna.  La scelta della lente da utilizzare per mettere a fuoco certi argomenti, delle immagini da mandare in onda e degli opinionisti da interpellare sono spesso dettate più dalla linea editoriale e dalle pressioni che provengono dai palazzi del potere che dalla deontologia professionale.

Durante la mia tappa in TV ho dovuto convivere, in certe occasioni e mio malgrado, con veti e resistenze quando c’erano da trattare argomenti scomodi o che potevano intaccare i rapporti con aziende che attraverso la pubblicità facevano entrare nelle casse dell’emittente molti … Leggi tutto