Il mio primo lavoro in radio

Il decennio passato, quando ancora vivevo in Italia e cercavo di costruirmi un futuro in patria, ebbi l’enorme privilegio di lavorare in uno dei luoghi più affascinanti dove un aspirante giornalista può muovere i  primi passi: la radio.

Avevo appena finito i miei studi universitari ed ero ancora scottato per il trattamento che mi aveva riservato la commissione durante la discussione della tesi di laurea. Pensavo che i due decimi in meno che avevano attribuito al mio voto di laurea avrebbero determinato il mio futuro professionale. Un’ arrabbiatura dettata dall’inesperienza e dalla foga della gioventù; oggi so per certo … Leggi tutto

Il prezzo da pagare per inseguire un sogno

italiano_esteroSe vivi all’estero, è possibile che, quando sei in patria, uno sconosciuto ti dica: “Certo che stai bene in Spagna, arrivi e ti fanno lavorare in tv”.
Sono reduce dall’ennesimo viaggio lampo a Roma. Solita levataccia, un rumoroso volo low cost e interminabili abbuffate familiari. Durante una cena, tra una barzelletta ed un allegro brindisi, il classico amico di amici, ha dilettato la tavolata con la battuta di cui sopra. Ascoltandola ho riso, cosí come i commensali; ma una volta a casa ho iniziato a ricordare i miei inizi a Madrid.
Arrivare in Spagna, senza nessuno importante ad attenderti, … Leggi tutto