Il boom di migranti alle Canarie e le vergogne della Spagna

Dall’inizio dell’anno, in media ogni giorno approdano alle Canarie 52 migranti partiti dalle coste del Nordafrica. Da gennaio 16.760 persone hanno raggiunto l’arcipelago, un 900% in più rispetto al 2019. Se le cifre sono allarmanti, ancor di più lo sono le condizioni d’accoglienza e l’inesistente coordinazione politica per gestire un’emergenza umanitaria così drammatica. 

Il piccolo molo di Arguineguin, località di Gran Canaria con 2.300 abitanti, è stato teatro dell’ultima grande vergogna spagnola ed europea. Più di duemila migranti  costretti a passare giorno e notte all’addiaccio. Le strutture sono indegne: si dorme per terra, pochi bagni chimici, niente Leggi tutto

Continue reading

Contraddizioni made in Catalogna: no alla corrida, sì a tutto il resto!

no_corrida_si_correbous_catalogna

Dal 2010 le corride sono proibite in tutta la Catalonia. Secondo i promotori di questo divieto, la regione  di Barcellona doveva assolutamente svincolarsi da una tradizione becera e inaccettabile e difendere i diritti degli animali. Qualche settimana fa, però, il tribunale costituzionale spagnolo ha annullato questa  proibizione riaprendo i giochi e rimettendo tutto in discussione. La corrida, dice quest’ultima sentenza, è parte del patrimonio culturale nazionale e nessuna regione può vietarla.

Ma non farti ingannare, perchè questa storia nasconde ben altri interessi, molto distanti dalla lotta per i diritti degli animali. L’abolizione delle corride è … Leggi tutto