Vorrei e quindi posso: il caos dello shopping natalizio

L’uomo è capace di ricadere negli stessi errori ripetutamente. La dimostrazione, se mai ce ne fosse bisogno, sono le immagini che provengono da tante località spagnole, italiane e non solo alla vigilia delle feste natalizie.
La lista delle città in cui si sono registrati assembramenti e caos è lunga e non conosce confini nazionali. Non si infrange nessuna legge passeggiando per strade affollatissime alla ricerca di regali o curiosando tra i negozi se si indossa la mascherina d’ordinanza e si rispettano le raccomandazioni sanitarie. Inoltre, molti esercizi commerciali sono sull’orlo del fallimento ed hanno assolutamente bisogno di riprendere … Leggi tutto

Continue reading

Una radio italiana in Spagna mai partita ed un mentore inaspettato

Ci sono incontri fortuiti che cambiano per sempre il corso del tuo destino. Dodici anni fa, vivevo ancora a Roma e il mio ennesimo rinnovo contrattuale con la radio per la quale lavoravo da varie stagioni tardava ad arrivare. In me cresceva ogni giorno di più il desiderio di emigrare in Spagna, paese che avevo scoperto durante il mio Erasmus a Salamanca.

Quando conobbi Giuseppe, il mio sogno di scappare dall’Italia era accompagnato dall’inevitabile incertezza di quello che avrei trovato una volta partito. Giuseppe viveva e lavorava da molti anni a Madrid ma ci incontrammo a Roma, per … Leggi tutto

Continue reading

Il boom di migranti alle Canarie e le vergogne della Spagna

Dall’inizio dell’anno, in media ogni giorno approdano alle Canarie 52 migranti partiti dalle coste del Nordafrica. Da gennaio 16.760 persone hanno raggiunto l’arcipelago, un 900% in più rispetto al 2019. Se le cifre sono allarmanti, ancor di più lo sono le condizioni d’accoglienza e l’inesistente coordinazione politica per gestire un’emergenza umanitaria così drammatica. 

Il piccolo molo di Arguineguin, località di Gran Canaria con 2.300 abitanti, è stato teatro dell’ultima grande vergogna spagnola ed europea. Più di duemila migranti  costretti a passare giorno e notte all’addiaccio. Le strutture sono indegne: si dorme per terra, pochi bagni chimici, niente Leggi tutto

Continue reading

La legge che regola i prezzi degli affitti e la mia esperienza

Negli ultimi 5 anni, i prezzi degli affitti a Barcellona sono cresciuti del 40%. Trovare un appartamento o una stanza ad un prezzo ragionevole e compatibile con le retribuzioni percepite è per molti una missione impossibile.

Per combattere la speculazione, a fine Settembre, è entrata in vigore una nuova legge del Parlament Catalano per contenere i prezzi e mantenerli al di sotto di un indice fissato dalla Generalitat. L’indice è vincolante e si può calcolare in maniera pituttosto semplice online. E’ legato alla zona, le dimensioni e le caratteristiche dell’immobile. Per ottenere alcune delle informazioni richieste per … Leggi tutto

Continue reading