La mappa del lavoro in Spagna…e la mia nuova vita professionale

Occhio al post di oggi perchè si tratta di una fotografia dello stato attuale del mercato del lavoro spagnolo ma anche il racconto di come qualche giorno fa la mia vita professionale sia radicalmente cambiata dopo essere approdato a una startup. Andiamo per ordine ed  iniziamo dagli interessanti spunti che ci offre l’ultima indagine dell’istituto nazionale di statistica spagnolo.

Cercare o cambiare lavoro in Spagna può essere compito quasi impossibile se ti trovi in Extremadura o Andalucia, possibile se sei a Barcellona o Madrid e molto più abbordabile se risiedi nei Paesi Baschi o Navarra. La … Leggi tutto

Orari spagnoli vs Orari europei. Che modello preferisci?

Occhio al post di oggi perchè parliamo di orari in terra di Spagna. Come si organizzano la giornata gli spagnoli? Perchè qui si vive ad un altro ritmo rispetto agli altri paesi europei?

Ci sono molti miti e false congetture sull’argomento che purtroppo vengono alimentati da certa stampa straniera.  A tal proposito, puoi dare un’occhiata a questo articolo del “The Indipendent“, alla seguente pubblicazione del “Daily Mail” passando per la perla del “Washington Post“. Queste testate contribuiscono a diffondere l’idea che in Spagna si lavori dalle 10 alle 14, poi si dedichino 3 ore … Leggi tutto

Essere giovane in Spagna: non solo fiesta

Occhio al post di oggi, perchè non è affatto tranquillizante, soprattutto per i minori di 30 anni che hanno voglia di lavorare in Spagna.

Quando ero in TV dovetti preparare un reportage sui celebri “Nini”, acronimo spagnolo che sta per “Ni estudio, Ni trabajo”. Si tratta di giovani, tra i 15 ed i 29 anni, che ne studiano ne lavorano e che in Spagna rappresentano ben il 22,8% della popolazione di questa fascia d’età.

Di quel servizio ricordo le lunghe conversazioni con padri sfiniti o assenti e figli ribelli, menefreghisti o semplicemente sfortunati. Ma anche le riprese effettuate … Leggi tutto

Lo scatològico Natale di Barcellona: consigli, eventi e le mie impressioni

natale_a_barcellona_occhiopidocchio_blog_

Quando vivevo in Italia, il Natale era un po’ diverso rispetto ad oggi. Comprando il pandoro natalizio partecipavi all’estrazione di due Ferrari, Nino Manfredi faceva la pubblicità al caffè e l’audiocassetta “Mixage” con i successi del momento era in vetta alle classifiche. Se non hai conosciuto quegli anni, o semplicemente vuoi ricordarli, fai clic qui.

Addirittura i cinepanettoni, che negli anni sono diventati sempre più squallidi, mi sembravano più divertenti e vantavano  compianti caratteristi come Mario Brega o Guido Nicheli. Ma questo post non vuole essere un’operazione nostalgia sugli anni 80/90 made in Italy, … Leggi tutto