Mi hanno derubato a Barcellona! Benvenuto nel paradiso dei borseggiatori.

Poter andare in spiaggia pedalando in sella a una bicicletta è un lusso se hai vissuto per cinque anni a Madrid. A quei tempi non mi restava che percorrere i ben 400 chilometri che separano la capitale spagnola dal litorale più vicino: “las playas de Valencia”. Per un amante del mare, come lo sono io, il trasferimento nella capitale catalana ha significato la possibilità di godermi 5 mesi di mare all’anno. Fin qui, tutto idilliaco ma non lasciatevi ingannare.

La spiaggia piú vicina al centro della città è la celebre “Barceloneta”, un oasi di 1 chilometro presa d’assalto Leggi tutto

L’invasione di italiani a Barcellona, siamo troppi?


Barcellona a noi italiani piace
. Per rendersi conto di quanti turisti italiani ci siano qui, basta fare una passeggiata per il centro o mettersi in fila per visitare la Sagrada Familia. I numeri dicono che, l’anno scorso, circa 550.000 compatrioti hanno visitato la città. E’ quasi come se tutti gli abitanti di una città delle dimensioni di Genova avesse scelto Barcellona come destinazione per le sue vacanze. Ma in questo post voglio parlarvi di altri italiani, di coloro i quali si sono trasferiti e sono residenti in Cataluña.

La comunità italiana è la più numerosa tra quelle straniere Leggi tutto

E’ finita la buena vida

presidente_eurogruppo_ministro_economia_spagnaQuando arrivai a Madrid nel lontano 2008 questo paese era un’altra cosa. Per tanti italiani, che come me, fuggivano da un’ Italia in piena decadenza politica, culturale e sociale la Spagna era un rifugio sicuro. Terra di opportunità e di rivincita. Al fronte del governo c’era Zapatero, la nuova speranza della socialdemocrazia europea; un uomo stimato e lodato dalla stampa di mezzo continente per le sue politiche sociali all’avanguardia. I racconti dei tanti italiani gia residenti in Spagna parlavano di un paese in cui le opportunità di lavoro e la qualità di vita erano ineccepibili.

Ebbi … Leggi tutto

Il lato oscuro di Barcelona e della fiesta

Il lato b della fiesta e dello sballo a Barcellona

Barcellona è una città completa: qui trovi la straordinaria architettura di Gaudí, l’incantevole barrio gotico e la collina di Montjüic con il suo panorama mozzafiato. Se ti piace il “futbol” puoi visitare il museo del Barça e goderti una partita dagli spalti del Camp Nou e se cerchi il relax potrai sdariarti sulla sabbia e fare un tuffo. Potrei continuare a lungo con la lista delle bellezze della capitale catalana, però non sono qui per questo.

Barcelona possiede un altro volto, ben differente e che è frutto della degenerazione del turismo di massa che l’ha trasformata nella quarta … Leggi tutto